Seleziona una pagina

Il Gambero Rosso ha annunciato l’inaugurazione del Mercato Centrale con una ricca guida alle botteghe. Vere fucine di ricerca, sperimentazione e creatività che animano questo nuovo punto di riferimento nella capitale per tutti gli appassionati gourmet.

Riportiamo alcuni passaggi dell’articolo dove si parla de La Tavola, il Vino e la Dispensa.

La dispensa e il vino di Salvatore De Gennaro

In uno spazio del genere non può mancare di certo un’offerta di vino selezionata e curata da un esperto del settore. La dispensa e l’enoteca sono in mano a Salvatore De Gennaro, campano doc e promotore delle eccellenze gastronomiche del territorio, nonché selezionatore di prodotti ricercati che propone nella sua bottega a Vico Equense, La Tradizione e nei numerosi hotel e ristoranti di cui è fornitore. Spazio, dunque, a etichette selezionate ma anche a sottoli, conserve, spezie, olio, confetture e prodotti fresco dal banco della gastronomia. Un banco frigo ricco di specialità, primo fra tutti il prosciutto di Dok Dall’Ava, ma anche latticini, freschi e stagionati, e conserve. Scaffali bassi che raccolgono il meglio dei prodotti in barattolo nostrani dai sottoli alle marmellate. Tavolini, area relax e un ampio spazio per fare comodamente acquisti al piano superiore del mercato, lontani dalla confusione e l’atmosfera più vivace del mangiari di strada al piano terra.

Cosa propone: pasta, conserve di pomodori, olio extravergine di oliva, spezie, confetture, salumi e formaggi di piccoli produttori e vini scelti.

La tavola di Oliver Glowig

Piatti della tradizione romana e italiana per la cucina del Mercato, al piano superiore di fianco alla dispensa, che propone eliche cacio e pepe ai ricci di mare, tortelli di coda alla vaccinara, pasta e fagioli al profumo di mare, ravioli capresi ripieni di caciotta e maggiorana in salsa di pomodorini e basilico e molte altre specialità a cura dello chef Oliver Glowig. Tutta l’essenza della vera cucina tricolore, reinterpretata con rispetto e sapienza e con un tocco di creatività: questo lo slogan dell’innovativo e talentuoso chef.